The Royal Porcelain Factory Nymphenburg

la storia artisticamente artigianale

Le decorate figure di porcellana , piatti , tazze e vasi del 1747 diedero vita e fondarono l’azienda manifatturiera reale delle Porcellane di Nympherburg conosciuta e famosa in tutto il mondo. Già dai primi anni della sua nascita, la giovane azienda manifatturiera collaborò con artisti, architetti e designer e realizzando oggetti in porcellana finissima.

All’ antica azienda manifatturiera reale delle Porcellane di Nynpherburg viene attribuita un grandissimo valore per l’arte manuale. Le finissime porcellane interamente lavorate a mano venivano create nei principali laboratori dell’azienda, con le tecniche e l’arte tramandate da generazione in generazione, senza eguali.

Dal 1761 l’azienda manifatturiera reale delle Porcellane di Nympherburg risiede nel Castello di Nympherburg. Ancora oggi viene utilizzata la potenza dell’acqua dei canali di Nympherburg per far funzionare i macchinari per la produzione delle porcellane.

Nel 1765 lavoravano nell’azienda più di 180 dipendenti e il re Ludovico II, amante delle porcellane, si occupò dell’azienda e dei molti ordini. Di particolare bellezza in questo periodo erano i servizi da tavola con paesaggi bavaresi e copie di quadri famosi.

Nel 19° secolo il fulcro della produzione si spostò sul campo tecnico e medico, è stata comunque conservata la gamma di produzione dei finissimi servizi da tavola. Un nuovo alto mercato si aprì attraverso la produzione di robuste porcellane per Hotel che ha fornito principalmente monasteri. Verso la fine del 19° secolo l’azienda manifatturiera reale delle Porcellane di Nympherburg produsse finissimi ed eleganti piatti in stile Liberty.

Nonostante durante la seconda guerra mondiale venne pesantemente danneggiata, dopo la guerra l’azienda poté riprendere rapidamente il suo lavoro. Modelli particolarmente preziosi sono stati salvati dalle tribolazioni della guerra grazie alla sua conservazione in magazzini che si trovavano in parti meno distrutte del castello.

Le potenze occupanti scoprirono velocemente i vantaggi della porcellana di Nympherburg e i membri dell’esercito americano negli anni del dopo guerra divennero i suoi principali acquirenti.

L’azienda reale manifatturiera della porcellana di Nympherburg è oggi leader sul mercato mondiale del suo settore. Gli elevati standard artistici con cui l’azienda produce i suoi prodotti attirano molte celebrità. Come per esempio la Regina Elisabetta II che ha visitato la manifattura nel 1996, cosi come il Sultano dell’Oman che nel 1996 fu estasiato dagli oggetti fatti a mano di porcellana purissima. Persino Papa Benedetto II ha visitato l’azienda nel 2006.

Durante il vostro soggiorno a Monaco di Baviera dovrete assolutamente visitare l’azienda manifatturiera reale delle Porcellane di Nympherburg e scoprirete voi stessi la sorprendente bellezza degli oggetti artigianali. L’azienda così come il castello di Nympherburg si trovano solamente ad alcuni minuti a piedi dall’Hotel Laimer Hof.