Sulle tracce di Wittelsbacher nel castello di Nymphenburg

Il castello di Nymphenburg si trova a pochi passi dall’hotel Laimer Hof – è bello sapere che ogni anno più di 300.000 persone accorciano le distanze per ammirare le splendide costruzioni barocche. Perdetevi tra sale di specchi e fontane nei giardini sulle tracce di Wittelsbacher e scoprirete reperti d’inestimabile valore nei musei del castello di Nymphenburg.

Un Castello come un dono

É già tanto ricevere in dono un intero castello! Questo incredibile dono è realmente esistito. L’Elettore Ferdinand Maria era così felice che la moglie Adelaide di Savoia gli avesse dato un figlio – il successore tanto atteso al trono Max Emanuel – che nel 1664 ha commissionato in dono il Castello di Nymphenburg.

Progettato da Agostino Barelli originariamente come barocco, il castello è stato modificato in rococò ed in stile classico. L’edificio a torre circolare è stato celebrato come un capolavoro architettonico ed è stato commissionato dal principe elettore Max Albrecht per il figlio di Max Emanuel.

Motivi signorili del Castello di Nymphenburg

Il viaggio alla corte di Monaco inizia al castello di Nymphenburg prima dall’ingresso del Palazzo Ducale. Due viali aprono la strada per l’ingresso principale e nel centro si trovano i canali di Nymphenburg che attirano i visitatori per i maestosi cigni che abitano le sue varie corsie le quali durante l’inverno si trasformano in pista di curling. Più ci si avvicina al castello e più si può ammirare la costruzione della facciata di 500 metri in stile barocco.

Impressionante interno del Castello di Nymphenburg

Una volta che si entra nel castello sentirete subito un tocco di lusso sontuoso. I più noti pittori stuccatori e scultori del tempo hanno contribuito a trasformare gli interni del castello di Nymphenburg e le sue camere in vere opere d’arte. Il castello comprende innumerevoli camere e appartamenti, una delle sale più imponenti si sviluppa su tre piani i quali raggiungono la Sala Steinerne e la sala di nascita del re Ludwig II.

Un giardino favoloso per la principessa Elettrice

C’è stata una rivoluzione ma non solo in Francia. Nel 1792 il principe elettore Karl Theodor alla luce degli eventi della Rivoluzione Francese aprì il “Suo” parco del castello di Nymphenburg per il popolo. Una mossa strategica del Monarca per impedire il medesimo fatto nella sua città. Da allora sino a oggi i visitatori sono affascinati dal sistema architettonico del parco realizzato in stile simmetrico francese che inizia direttamente sotto la possente scalinata.

I suoi 229 ettari di area totali si discostano dal paesaggio dei parchi inglesi, con piccoli canali, insenature ponti, cascate e innumerevoli laghetti. Qualche volta molto nascoste si trovano piccoli borghi nel parco e palazzi estivi. La ricerca di questi piccoli edifici è importante solo dopo aver visitato il Tempio di Apollo e Pagodenburg saprete il perché.


Desiderate soggiornare a Monaco di Baviera all’Hotel Laimer Hof?

Always our best rates. Guaranteed!

Our Best Rates Guarantee assures you receive the best rates when you book directly with us.

Best Price when you book the Hotel Laimer Hof through the site

Prenotate qui!